botanico2
Post Format

Café Botanico

Leave a Reply

Sabato, 13:30. Prima o poi capita a tutti noi espatriati di sentire l’esigenza di trovare nella città straniera un posticino in cui sentirsi heimisch, come a casa propria. Personalmente, ho avvertito questo bisogno ieri all’ora di pranzo, quando il mio stomaco reclamava a gran voce un piatto di patria preparata come si deve. Quell’oasi verde meglio nota come Cafè Botanico, ha senza dubbio quello che cerco: un’atmosfera confidenziale, dell’ottima musica e dei gustosi piatti dai sapori nostrani.

cafe botanico

Il Cafè unisce abilmente la passione per la tradizione culinaria italiana a moderni concetti di agricoltura urbana e autosufficienza alimentare. La maggior parte degli ingredienti impiegati deriva infatti dall’orto coltivato in permacultura poco lontano dal ristorante. Ciò che non è possibile reperire dall’orto, come olio, vino e cereali, viene importato direttamente dall’Italia, da aziende selezionate.
Il locale, raccolto ed arredato in modo semplice, riesce a trasmettere la calda sensazione di trovarsi a casa propria.
Il menù offre piatti a base di verdure ed erbe stagionali, secondi di carne, fra cui un’invitante varietà di salumi umbri (e se a questo punto vi state chiedendo come mai i suddetti salumi in foto tendono al blu, vi dirò: è a causa della luce), serviti con del pecorino e del pane carasau, così come dolci, semifreddi e gelati della casa.
Poter vedere, poco lontano, come procede la preparazione delle pietanze mi diverte e mi mette ulteriormente a mio agio.

In questa atmosfera familiare, ritengo che non ci sia niente di meglio che rigenerarsi con una dose di fettuccine della casa al tartufo fresco.

tartufo

Il piatto, oltre ad essere estremamente invitante dal punto di vista estetico, si contraddistingue per il profumino allettante. Le fettuccine di farina di farro, servite al dente, si sposano egregiamente con il delicato sugo al tartufo, offrendo un’esperienza indimenticabile.
Per completare l’opera, mancano solo dolce e caffè. Dal vasto assortimento di torte, ciambelle, gelati e semifreddi della casa, fra cui uno molto promettente al tiramisù, scelgo un mattoncino di pan di Spagna, crema e panna, molto simile ad uno dei miei dolci preferiti, la mimosa, che non avevo ancora visto a Berlino. Dal confronto con la tazzina di caffè capirete che si tratta tra l’altro di una torta di dimensioni generose, motivo per il quale il proprietario, guardandomi con stupore, mi ha chiesto se ero sicura della mia scelta.

mimosa2

Devo dire che avevamo ragione entrambi: il prelibato mattoncino merita, ma rotolando verso casa, sazia e contenta, mi sono segretamente pentita di non aver optato per una più modesta fettina di ciambella.

Il Cafè Botanico è un angolo di verde nel cuore di Neukölln, che spicca per cordialità e gentilezza, oltre che per impegno ambientale e gastronomico. L’ambiente interno è adorabile ed il giardino esterno è incantevole. Chi avesse voglia di visitare il Gärtnerei urbano, può farlo tutte le domeniche alle 15:00.

Valutazione: 5/5
Prezzi: €€
IndirizzoRichardstr. 100, 12043 Berlin
Recapito telefonico:+49 01512251320 
 
Mar – Sab 12:00 – 21:00
Dom 11:00 – 21:00  

Leave a Reply